Utili Strategie Per Scegliere Un Integratore Per Sport Efficace E Salutare

Ecco giunta l’estate, incantevole e magica, occasione unica di dare sfoggio al proprio corpo per troppo tempo coperto da indumenti di vario genere.

Sono molti coloro che, però, si trovano a dover fare i conti con chili in eccesso, ritenzione idrica e cellulite e che decidono di investire tempo ed energia – questa volta in maniera ostinata e costante – in un’attività fisica anche molto intensa, con un unico obiettivo: tornare in forma per l’estate. A volte, allo sport molti abbinano la pericolosa scelta di scendere a compromessi con restrizioni alimentari inaccettabili.

E’ qui che l’uso di integratori per sport si rende indifferibile.

Ma come fare ad operare una scelta ragionata, mirata a selezionare quelli più sani, rispondenti alle proprie necessità e più efficaci?

Qualche stratagemma esiste. Eccolo di seguito svelato.

1. Indaghiamo sul produttore

I produttori di integratori per sport, in quanto appartenenti questi ultimi al genere dei prodotti alimentari, è obbligato per legge alla veridicità delle informazioni destinate ad esser riportate sull’etichetta.

Ne consegue che, un’etichetta ricca di indicazioni e di informazioni, sia in merito alle componenti che alle modalità di utilizzo e di conservazione del prodotto, è di per sé sinonimo di qualità.

Per non parlare di quanto siano trasparenti e complete quelle che riportano il metodo di produzione, l’origine e la natura degli ingredienti.

Ma la sola ricchezza di informazioni riportate nell’etichetta degli integratori per sport non assurge certo, di per se stessa, a garanzia di serietà del produttore.

Si rende a tale proposito, infatti, perentorio verificare l’esperienza dello stesso, anche in termini di fattiva presenza sul mercato, perché, è intuibile, un’azienda che opera da 30 anni ha maggiori probabilità di non aver recato danni seri a nessuno.

2. Verifichiamo il luogo di produzione del prodotto

Non tutti sanno che luogo di confezionamento e luogo di produzione di un integratore per sport possono – anzi quasi sempre lo sono – essere differenti.

Il fatto è che, complice l’assenza di scadenza sulle confezioni, non siamo soliti apprestare alcuna attenzione nella lettura delle informazioni in genere riportate in etichetta.

Il luogo di produzione è fondamentale per riconoscere un prodotto italiano da uno che non lo è.

Il luogo di confezionamento rileva tanto e non quanto, ma sindacare il luogo ove esso è stato prodotto è un must se vogliamo avere la sicurezza che le componenti dell’integratore per sport desiderato non siano provenienti da luoghi anni luce dal nostro.

3. Rimaniamo sempre informati ed aggiornati sui controlli in atto

Oltre alle note sostanze dopanti, sono davvero tanti gli integratori per sport che sono riusciti ad insinuarsi nel nostro mercato ai limiti della legalità.

Trattasi di prodotti che, pur contenendo sostanze “passibili” di consenso da parte degli organi nel nostro paese preposti dal Ministero della Salute al controllo degli stessi, non sono in regola sotto l’aspetto, ad esempio, della grammature.

Ad essere investito dall’annoso problema della diffusione di integratori per sport a lungo andare dannosi per il nostro organismo non è solo l´etica sportiva, ma anche e soprattutto la salute pubblica. 

4. Verifichiamo le nostre possibili/reali carenze

Purtroppo, sono molti coloro che, anche in occasione di un po’ di stress o per l’agognato desiderio di una forma fisica al top, ricorrono all’uso di integratori per sport.

Ebbene, come è dato intuire dalla stessa accezione del termine, questi ultimi sono pensati proprio per coloro che svolgono abitualmente attività fisica.

Praticare uno sport mette in gioco tanta energia, legata sia al dispendo di calorie che alla perdita di sali minerali, la quale ultima che si rende ancora più ingente nel caso di sudorazione.

Il rischio di disidratazione – difficilmente raggirabile con il mero consumo d’acqua – è direttamente proporzionale al tipo di sport ed alla durata ed intensità dello sforzo fisico.

La quantità da assumere dipende, inoltre, da diversi fattori quali: l’età, il sesso, il peso corporeo, la tendenza a sudare e la temperatura esterna.

Ecco di cosa bisogna tenere conto nella scelta di essi: gli integratori per sport non sono caramelle e non ci fanno divenire dei leoni.

Impariamo ad effettuare la scelta dell’integratore per sport tenendo conto di questi dati, misuriamo i prodotti che selezioniamo con nostri reali bisogni: solo in questo modo i risultati saranno rispondenti alle nostre aspettative.